saturday 11 Settembre 2021Dalle 15:00VISIONI POLITECNICHE - Plastica: il materiale che la natura si era dimenticata di inventare. L’entusiasmo del passato, la paura del presente, il realismo del futuro

Conferenze

Event Details

Nell’ambito del Festival dell’Ingegneria per la sezione VISIONI POLITECNICHE

con Maurizio Masi, docente di Principi di Ingegneria chimica, Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica “Giulio Natta

La plastica ha rivoluzionato il modo di vivere a partire dagli anni ’50. Il materiale colorato, leggero e resistente ha permesso l’esplorazione delle forme nel design, il mantenere cibi a lungo, realizzare pezzi meccanici ad alte prestazioni e leggeri, tessuti tecnici ad alte prestazioni. Il non comprenderne il valore, nascosto da un basso costo che ha significato accessibilità per tutti, ha portato ad un uso irresponsabile: non costa niente la posso gettare dove mi pare. Alla fine questo comportamento ha portato a enormi accumuli nell’ambiente tanto che oggi il problema sembra insormontabile, così da far dire a molti basta con la plastica. La plastica però è oggi insostituibile. Diviene quindi necessario raccogliere gli oggetti a fine vita e riciclare il materiale. Il tradizionale processo di riciclo non è però in grado di riottenere un materiale con prestazioni confrontabili con quelle del materiale originario tanto da associare una immagine di scarsa qualità che porta il consumatore a preferire prodotti fatti con polimero vergine. Lo stesso vale per i polimeri biodegradabili destinati ad uso singolo. L’industria chimica ha risolto anche questo problema sviluppando processi di riciclo chimico con potenzialità analoghe a quelle degli impianti di produzione tradizionale. Siamo entrati nel mondo della bioraffineria, dove si realizzano i processi waste-to-x dai rifiuti ai prodotti chimici. Se si usano rifiuti di origine naturale si parla di bio-based polymers, assolutamente indistinguibili da quelli di origine fossile. La plastica però non è solo quella destinata ai prodotti di largo consumo. E’ insostituibile per la produzione di sistemi biomedicali quali le protesi e le suture. E’ un prodotto fondamentale per il rilascio controllato di farmaci per le applicazioni di nanomedicina.

Date e orari

sabato 11 Settembre 2021
Dalle 15:00

Luogo

Politecnico di Milano, aula L07, Building B12

Via La Masa, 34 - 20156 Milano

Mappa

Organizzatore

Politecnico di Milano

X