giovedì 28 novembre 2019Dalle 09:30 alle 17:00Infrastrutture e colonizzazione. Il caso africano tra heritage e sviluppo

Conferenze

Leggi tutto

Da sempre la realizzazione di infrastrutture per la mobilità, canalizzazioni o servizi a rete (acquedotti, sistemi irrigui, ecc.) è stata utilizzata, in modo più o meno esplicito, come forma di colonizzazione di territori vicini e lontani. A partire dal caso africano, il convegno intende indagare tanto il modo con cui questo è avvenuto nelle colonie italiane tra Otto e Novecento quanto come questo, seppur in forme e con attori differenti, stia ancora avvenendo, in particolare nel continente africano.
Sulla scia del lavoro avviato con il convegno “Urbanistica e architettura moderne alla prova della contemporaneità. Sguardi sulle città coloniali e di fondazione” svoltosi nel 2016 (i cui atti sono stati pubblicati a cura di S. Bortolotto e R. Riboldazzi per i tipi di Altralinea nel 2018), questa iniziativa ha l’obiettivo di riflettere sui modi possibili di rapportarsi con l’eredità materiale di un passato per molti versi scomodo, di immaginarne il futuro, e di prefigurare forme di infrastrutturazione del territorio che non si configurino come il passepartout di un nuovo colonialismo politico, economico e culturale, ma come strumenti di una consapevole e sostenibile gestione e sviluppo di territori spesso fragili e del loro patrimonio materiale e immateriale.

Ingresso libero.

Per ottenere i 6 CFP riconosciuti dall’Ordine degli Architetti P.P.C.
è necessaria la registrazione gratuita all’evento sul sito www.polimi.it entro il 27 novembre

Segreteria organizzativa:
arch. Nelly Cattaneo
nelly.cattaneo@polimi.it

Organizzatore

Politecnico di Milano

Date e orari

giovedì 28 novembre 2019
Dalle 09:30 alle 17:00

Luogo

Politecnico di Milano, Aula Rogers

Via Ampère, 2 - Milano

Mappa

X